SEO, Web e Social Marketing, Web Design, Sviluppo Web

“Non sono stato io a cercare il torchio, Lui ha trovato me” – Massimo Zavoli

Acquaforte, incisione di Massimo Zavoli

L’ (acqua-fortis) è la più antica tecnica in incavo, tutt’oggi ampiamente usata dagli artisti. L’origine risale al Medio Evo, periodo in cui si usava l’acido nitrico (l’acido si presenta simile all’acqua, ma è un’acqua che corrode, quindi un’acquaforte) per incidere fregi e decorazioni su armi e armature. Successivamente il nome e la tecnica vennero adottati dagli artisti incisori.
Il procedimento dell’acquaforte consiste, su di una lastra di metallo di zinco o di rame e precedentemente ricoperta di vernice proteggente (cera), nel disegnare con una punta sottile in modo da scoprire il metallo. La lastra viene così immersa nel mordente (acido nitrico o percloruro di ferro o acido olandese) che intacca solo le parti in cui la vernice è stata asportata. Si ottengono nella stampa, a seconda del tempo o di tempi diversi di immersione (morsure), varie tonalità di grigio o di forti contrasti chiaroscurali.
La stampa di una matrice calcografica è quella che racchiude un maggior lavoro manuale. Si divide in tre fasi lavorative: inchiostratura della superficie, pulitura e stampa al torchio, e tutte e tre vengono ripetute ad ogni copia, quindi tutte sono stampe originali.

Leggi il resto di Massimo Zavoli, maestro delle acqueforti »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , , ,

Articolo del: ottobre 21st, 2014 |

Il , conosciuto anche come micropigmentazione, è una tecnica cosmetica che utilizza il tatuaggio come strumento per realizzare dei disegni che somigliano al makeup, e che possono essere applicati al viso, alle labbra, alle sopracciglia, alle palpebre a al seno. Non ha controindicazioni ed è adatto a persone di tutte le età.

Quello della micropigmentazione è un settore in forte crescita, ed è per questo motivo che molte persone desiderano avvicinarsi a questo mondo per svilupparne una vera e propria professione.

CRM Medical, in collaborazione con l’ Accademia Silvestrini organizza un corso di trucco semipermanente a Roma per principianti.

Si tratta di un corso individuale per principianti che desiderano eseguire professionalmente lavori di trucco semipermanente su sopracciglia, occhi e labbra.

Il corso di trucco semipermanente a Roma si svolgerà in 4 giornate:

I° sessione: 23/24 ottobre (teoria) – 6/7 novembre (pratica)
II° sessione: 27/28 novembre (teoria) – 4/5 dicembre (pratica)

Per info e prenotazioni contattate lo 0744.305056

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, ,

Articolo del: ottobre 17th, 2014 |

Fare è impegnativo.
Spesso non si hanno idee, e non si riesce a creare del contenuto nuovo e interessante … cosa fare in queste situazioni?

La sfida più grande del content marketing: creare contenuti

Sicuramente si tratta dello scoglio più grande con cui hanno a che fare tutti i content marketers. Bisogna realizzare testi nuovi e accattivanti, ma da dove provengono gli argomenti?

Le problematiche più evidenti sono indubbiamente le seguenti:

  • I COSTI. Se si ricorre a collaboratori esterni, bisogna tenere conto che i bravi scrittori non sono economici. E se si sceglie di scrivere i testi per conto proprio, si sa, ci vuole tempo. È normale passare delle ore a fare ricerche, sviluppare l’idea, fare copywriting e via dicendo. Il tempo è denaro, e spesso l’arte della scrittura viene considerata un lusso, o una cosa da fare nel tempo libero. Risulta quasi difficile considerare la creazione di post per siti internet o blog un “lavoro fatturabile”, ma creare contenuti – qualsiasi sia il modo – costa.
  • Leggi il resto di Il miglior trucco per il content marketing? Riadattare i vecchi contenuti »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, ,

Articolo del: settembre 18th, 2014 |

linkedin-marketing

Fare Web Marketing con LinkedIn

in

Web Marketing

scritto da Alessia Angeli

LinkedIn possiede oltre 277 milioni di utenti, e due nuovi membri si aggiungono ogni giorno. Se si possiede un profilo aziendale è di vitale importanza che questo sia ben ottimizzato: bisogna essere sempre al top, con un profilo professionale ed accattivanto che attiri connessioni e potenziali clienti.

Diversamenta da altri network, LinkedIn non si riduce soltanto ad avere un profilo. La chiave per il successo sta nel saper costruire e gestire un profilo aziendale ad-hoc, così che il nostro brand acquisti autorevolezza all’interno del web e si distingua dagli altri competitors.

Leggi il resto di Fare Web Marketing con LinkedIn »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , , , ,

Articolo del: luglio 21st, 2014 |

animazione-feste-terni

Animazione Feste a Terni

in

Giochi e passatempi

scritto da Alessia Angeli

Animazione feste a Terni garantisce il divertimento da 0 a 99 anni! Pepito, l’amico dei bambini, è un artista di strada bravissimo ad intrattenere un pubblico di tutte le età.

State organizzando un evento in piazza, un compleanno, una festa privata, una inaugurazione, e volete che tutti si divertano? Con animazione feste a Terni i sorrisi e l’allegria non mancheranno! Mega bolle di sapone, karaoke, palloncini modellabili, baby dance, musica live … questi sono soltanto alcuni degli intrattenimenti proposti dal Pepito.

Mamme e papà, nonni e nonne: volete organizzare una festa di compleanno per i vostri figli o nipoti, ma non volete che sia la solita festa? Niente paura, ci pensa Pepito, l’esperto in feste per bambini a Terni! Con i percorsi motori, i giochi in legno, gli specchi magici e i go-kart a pedali, tutti i bambini si divertiranno e la festa sarà un successone.

Oltre all’ animazione feste a Terni, Pepito si offre anche per i matrimoni con passeggiate romantiche sul risciò immersi in mega bolle di sapone.

Con Pepito il sorriso è garantito. No Pepito, no party!

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, ,

Articolo del: luglio 18th, 2014 |

Le pagine aziendali Facebook, ora più che mai, stanno affrontando delle difficoltà nel mettersi di fronte al loro target di audience. Con oltre un miliardo di utenti, non possiamo ignorare il fatto che il pubblico cerchi il nostro brand anche all’interno dei .

Facebook offre l’opportunità di connettersi con il proprio pubblico e aumentare i followers attraverso il Facebook Marketing.

In cosa consiste il Facebook Marketing

Il Facebook Marketing è un lavoro di mirato a ottimizzare la pagina aziendale Facebook, in modo che si trovi sul binario giusto per raggiungere risultati soddisfacenti.
Vediamo insieme quali sono gli step da seguire per portare avanti una campagna di Facebook Marketing corretta.

Leggi il resto di Facebook Marketing: come farlo correttamente »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , ,

Articolo del: luglio 11th, 2014 |

Se possedete un’attività commerciale locale avete bisogno di essere esattamente dove gli utenti vi stanno cercando: il .

Ecco una lista di strumenti di ricerca locale (alcuni gratuiti, altri a pagamento) che vi aiuteranno a capire dove elencare il vostro business, come monitorare il Local SEO e come migliorare il ranking attraverso recensioni, mappe e link.

1. GetListed.org. Gratuito. Permette di verificare come la vostra attività è indicizzata in alcuni dei motori di ricerca più popolari – Google, Yelp, Yahoo, e altri – e offre strategie chiare per . Inoltre, fornisce consigli utili per il Local SEO.

Leggi il resto di 14 strumenti per migliorare il Local SEO »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , , ,

Articolo del: giugno 27th, 2014 |

Ora più che mai il Local SEO rappresenta uno dei punti fondamentali nella strategia di marketing delle PMI a livello locale. Il livello delle ricerche effettuate tramite mobile è in continua crescita (il 64% degli utenti locali utilizza le fonti online per ricercare le aziende del posto. Nel periodo 2008-2009 le ricerche locali sono aumentate del 58%) e, di conseguenza, lo è anche l’importanza di essere trovati attraverso i dispositivi mobile.

I motori di ricerca introducono costantemente aggiornamenti e nuovi algoritmi per fornire agli utenti i risultati più accurati e rilevanti riguardanti le loro ricerche. Come possono le imprese locali far arrivare il proprio business al top dei risultati? Seguendo questi 5 importantissimi consigli sul Local SEO: Leggi il resto di Conquistare il mercato locale con il Local SEO »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , ,

Articolo del: aprile 9th, 2014 |

Pensate un attimo ai vostri migliori clienti … poi a quelli che hanno scaricato la vostra . Ci sono buone possibilità che si tratti delle stesse persone.

Ricerche web dimostrano che l’85% degli utenti che scaricano una determinata app accetta poi di ricevere , ovvero quegli avvisi che le applicazioni inviano alla schermata iniziale del dispositivo mobile quando non si utilizza l’applicazione. Molte persone le ritengono fastidiose, ma per quanto riguarda il rappresentano uno strumento molto utile per coinvolgere gli utenti.

Va precisato che il potenziale delle notifiche push non inizia e finisce con le app per smartphone e tablet, ma si sta velocemente allargando per raggiungere tutti i dispositivi che si possono connettere ad internet: piattaforme desktop, e-reader, sistemi di intrattenimento e persino le automobili. Si stima che entro il 2020 nel mondo ci saranno più dispositivi connessi (circa 75 miliardi) che persone.

Leggi il resto di Il Mobile Marketing e il potere del web push »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , , ,

Articolo del: marzo 3rd, 2014 |

Google+ funziona per la vostra azienda?
Vi state chiedendo come potete fare per incrementare il legame con la community di Google+?

Google+ é progettato per focalizzarsi su un’unico punto: costruire legami con gli altri utenti.

Ecco cinque consigli utili per aumentare all’istante il legame tra il vostro Google+ e gli utenti che vi seguono:

1. Affermare la paternità di Google+ e condividere contenuti

Per prima cosa dovete affermare la paternità del vostro Google+ e condividere dei contenuti. Assicuratevi che i testi siano formattati. Utilizzate il grassetto, il corsivo e il testo barrato: ciò vi aiuterà a catturare l’attenzione degli utenti e a spingerli a leggere i vostri post.

Leggi il resto di Google+, 5 consigli per aumentare il pubblico »

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi e Segnala

, , ,

Articolo del: gennaio 29th, 2014 |